Offerte

Offerta Speciale 14 Febbraio: San Valentino In Santa Chiara

se prenoti dal 6 al 13 Febbraio da Bed&Bike, per te in omaggio un ingresso al meraviglioso chiostro del complesso monumentale di Santa Chiara.

 

 

 

 

 

 

Il Chiostro Maiolicato del monastero ha subito nel corso dei secoli varie trasformazioni. La più importante è stata eseguita da      D. A. Vaccaro, tra il 1739 e il 1742, durante il badessato di Suor Ippolita Carmignano. La struttura trecentesca, composta da archi a sesto acuto poggianti su pilastrini in piperno, è rimasta invariata, mentre il giardino è stato completamente modificato. Il Vaccaro ha realizzato due viali che, incrociandosi perpendicolarmente, dividono líarea in quattro settori: due strutturati come un giardino allíitaliana, con siepi e fontane, gli altri due dedicati alla coltivazione. Fiancheggiano i viali pilastri ottagonali rivestiti da maioliche con festoni vegetali. I pilastri sono collegati tra loro da sedute interamente maiolicate sui cui schienali sono raffigurate scene popolari, agresti, marinare e mitologiche. Vi è un unico schienale relativo alla vita nel monastero, su di esso è raffigurata una clarissa intenta a cibare i gatti presenti nel chiostro. Le decorazioni delle maioliche si devono agli artigiani Donato e Giuseppe Massa, che hanno armonizzato la policromia del Chiostro con tutti gli elementi architettonici e naturali circostanti.
Le pareti dei quattro lati del chiostro furono decorate nella prima metà del sec. XVII da un autore ignoto, probabilmente appartenente alla scuola di Belisario Corenzio.
Dall’ingresso al chiostro la prima parte della parete a destra è senza affreschi perché furono distrutti dal bombardamento.

fonte: www.monasterodisantachiara.it